Servizi e strumenti

Possiamo accompagnarvi con la nostra esperienza nei seguenti settori: Assistenza tecnica e consulenza, Formazione e sviluppo delle capacità, Diagnostici, studi e ricerche, Valutazione, studi di fattibilità e formulazione di progetti

I nostri servizi

Come possiamo aiutarvi al meglio

R-imprendo: Servizi alle imprese italiane dopo il COVID19

Per sostenere le micro e piccole imprese italiane le cui attività sono in difficoltà a causa del lockdown adottato contro il COVID-19, il gruppo Microfinanza con i propri partner ha attivato nuovi servizi dedicati al fine di accompagnarle verso la ripresa delle loro attività con più forza e vigore di prima. Proponiamo un supporto integrato, attraverso una revisione del modello di business, un sopporto tecnico e gestionale, un accesso facilitato a finanziamenti pubblici e investimenti privati e una maggiore sostenibilità economico-finanziaria, sociale e ambientale.

Maggiori informazioni

Studi di fattibilità e formulazione di progetti

Abbiamo una solida esperienza nella formulazione di progetti e programmi nei settori dell’inclusione finanziaria, dello sviluppo rurale, dello sviluppo socio-economico e della finanza d’impresa, nonché nello sviluppo di modelli e meccanismi di finanziamento innovativi adattati ai diversi contesti socio-culturali e ambientali.

Consulenza e Assistenza Tecnica

Lo sviluppo delle capacità e l’assistenza tecnica sono essenziali per migliorare la capacità e le prestazioni dei fornitori di servizi finanziari. La nostra azienda fornisce servizi con attività di supporto quotidiano sia come desk sia sul campo in base alle reali esigenze e agli obiettivi del cliente. Inoltre, Microfinanza offre supporto tecnico ad altri attori e stakeholder del settore della microfinanza per rafforzare la loro capacità di stimolare lo sviluppo del settore.

Formazione e Sviluppo delle Capacità

Le attività di formazione integrano i servizi di consulenza offerti nelle diverse aree di competenza, tra cui l’educazione finanziaria, che è un’attività chiave e il punto di partenza per rafforzare l’inclusione finanziaria. I moduli di formazione sono forniti al personale degli istituti finanziari, ai professionisti, alle persone vulnerabili e ai soggetti interessati secondo le loro metodologie e i loro strumenti. Vengono sviluppati strumenti di formazione su misura per diversi target come migranti, rifugiati, studenti delle scuole elementari, medie e superiori, e imprenditori.

Diagnostici, studi e ricerche, valutazione

Il diagnostico e la valutazione dei programmi e dei progetti completano i servizi offerti da Microfinanza, che dispone di una metodologia di valutazione consolidata che spazia dall’analisi della Teoria del Cambiamento (Theory of Change) all’utilizzo della matrice di valutazione per la revisione dei cinque criteri di valutazione OCSE/DAC (pertinenza, efficienza, efficacia, impatto e sostenibilità). Questioni trasversali rilevanti come la questione di genere, la protezione del cliente e l’ambiente sono essenziali per fornire ai clienti e ai partner una serie di raccomandazioni e di lezioni apprese. Gli studi di mercato sono un altro servizio fornito dalla Società, in particolare per quanto riguarda l’analisi della domanda e dell’offerta potenziale di prodotti e servizi di inclusione finanziaria. Una particolare attenzione è rivolta ai servizi non finanziari e all’analisi dell’ecosistema finanziario globale in cui ogni attore ha un ruolo importante da svolgere. L’inclusione finanziaria cerca di apportare miglioramenti economici, finanziari e sociali nella vita quotidiana dei clienti in una prospettiva a lungo termine. Per questo motivo un’analisi qualitativa e quantitativa dei risultati è fondamentale per i fornitori di servizi finanziari, gli investitori e i partner del settore.

Strumenti

StarToolkit©
Uno strumento di pre-valutazione e di monitoraggio della sostenibilità economica delle imprese sociali.

Microfinanza ha sviluppato uno strumento di generazione di business plan (StartToolKit ©) che è stato testato e applicato con successo sul campo da diverse cooperative/PMI che operano in diversi contesti rurali e urbani. È uno strumento estremamente flessibile e preciso che guida l’imprenditore nella definizione di un business plan, dalla concezione dell’idea imprenditoriale al calcolo delle stime finanziarie e del break-even point, secondo un metodo intuitivo che tiene conto delle reali aspettative basate sulle conoscenze tecniche e sull’esperienza degli imprenditori.

Questo metodo, oltre a fornire stime finanziarie coerenti e a definire le reali esigenze finanziarie dell’azienda, valuta la capacità dell’imprenditore di organizzare e comprendere i processi fondamentali della sua attività, valutando al contempo le aree specifiche in cui ha bisogno di maggiore supporto.

Lo strumento integra un sistema di monitoraggio dei risultati economici che può essere facilmente utilizzato da ogni appaltatore.

QEF©
Un toolkit di educazione finanziaria che mira a costruire la capacità finanziaria e il capitale sociale delle persone.

Microfinanza ha progettato due programmi di apprendimento esperienziale sull’educazione finanziaria e sull’imprenditorialità sociale, uno mirato alla formazione dei formatori, e l’altro rivolto a beneficiari finanziariamente vulnerabili come migranti e rifugiati, giovani e studenti, donne e abitanti delle zone rurali.

Il toolbox di apprendimento, denominato QEF©, è composto da moduli di apprendimento, esercitazioni, giochi, strumenti pratici per il budget e la gestione del risparmio (tra cui un libretto di risparmio per le famiglie), moduli di e-learning (disponibile in italiano su http://www.wikimicrofinanza.it/) ed è organizzato in cinque macro categorie:

  1. Monitoraggio dei flussi di cassa e del budget famigliare
  2. Gestione del risparmio
  3. Gestione del debito
  4. Accesso ai servizi finanziari formali
  5. Imprenditorialità e negoziazione finanziarie

Tra queste categorie sono trattati diversi argomenti, tra cui il monitoraggio dei flussi di cassa e degli obiettivi del proprio budget, gli elementi di base da conoscere per l’assunzione di prestiti, i mezzi di pagamento, la ricerca di lavoro, le tasse e le imposte, la gestione degli alloggi, i servizi pubblici, i bambini, le spese di trasporto, le spese correnti, la creazione e la gestione di gruppi di risparmio e di schemi mutualistici, i prestiti, le assicurazioni, le successioni, le pensioni e le indennità di licenziamento, gli strumenti d’investimento. I moduli di imprenditorialità comprendono la progettazione di modelli e piani di business, la governance, la gestione finanziaria, i principi di contabilità a partita doppia, il marketing e le negoziazioni. Il programma di formazione dei formatori copre anche i principi della finanza islamica, l’economia comportamentale e le metodologie per valutare i risultati dell’educazione finanziaria.

MOI©

Matrice degli indicatori di risultato (Matrice degli indicatori di risultato – MOI©)

Uno strumento per progettare e condurre valutazioni dei risultati su misura.

Si tratta di un insieme completo di indicatori accuratamente selezionati e perfezionati tra quelli suggeriti da alcune delle migliori internazionali (SPTF, CERISE, SPI4, CGAP), combinati con flessibili strumenti di valutazione ad hoc.

Il MOI guida principalmente le valutazioni esterne, gli studi di impatto e il supporto alle istituzioni nell’implementazione del sistema di misurazione interno, ma è anche utile per la progettazione e la realizzazione di interventi di assistenza tecnica, di capacity building o di formazione.

La nostra serie di indicatori prevede tre categorie principali che valutano le diverse dimensioni della sostenibilità e sono collegati agli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’ONU.

Per saperne di più

Nel database del MOI, gli indicatori sono selezionati in base alle esigenze e agli obiettivi del cliente e guidano la creazione di strumenti di valutazione personalizzati come questionari, linee guida per i focus group e una matrice di valutazione/ricerca.

REEP Demo ©
Un modello di calcolo dei prodotti finanziari finalizzato alla riduzione delle spese energetiche (Reduction Expense Energy Product – Delivery Model) per migliorare l’accesso all’energia verde e l’accesso al credito per coloro che vivono alla base della piramide (individui, e micro e piccole imprese). Il principio guida principale del toolkit è quello di individuare i prodotti più appropriati in base alle reali esigenze e opportunità e di migliorare i canali e i meccanismi di distribuzione.

Lo strumento è il risultato di un progetto basato sull’esperienza realizzato in diversi paesi dell’Africa subsahariana. Il suo obiettivo principale e valore aggiunto è quello di rafforzare, soprattutto nelle aree off-grid, la diffusione di nuove tecnologie di risparmio energetico, come lanterne solari, impianti di biogas, bagni ecologici o cucine migliorate. L’uso di questi prodotti migliora la vita delle persone e contribuisce a ridurre l’impatto ambientale.

Le istituzioni finanziarie e i produttori delle tecnologie sono coinvolti con l’obiettivo di comprendere le sfide legate all’accesso e alla gestione del credito, nonché le questioni relative all’offerta, alla manutenzione e allo smaltimento delle tecnologie verdi e le caratteristiche storiche e future della domanda.

Sono coinvolti tre attori principali: il cliente che ha bisogno di nuovi prodotti di tecnologia verde, l’istituzione di microfinanza che può facilitare l’accesso ai finanziamenti e il fornitore di tecnologia che fornisce la tecnologia verde sul campo.

Il REEP Demo© si concentra sulla raccolta e l’analisi dei dati nelle seguenti aree chiave: i) governance, ii) panoramica del paese e del mercato, iii) aree di attività, iv) strategia di marketing, v) prezzi, margini e incentivi, vi) servizi post-vendita, vii) canali e modelli di calcolo. Il risultato di questa analisi fornisce una stima della spesa e del risparmio energetico mensile della famiglia rispetto alle altre opzioni energetiche e agli incentivi offerti dall’istituto di microfinanza.

Strumento di autovalutazione della governance©

Uno strumento per l’autovalutazione della governance all’interno di un’istituzione di microfinanza (MFI)

In collaborazione con PROMIFIN COSUDE, gestito da TRIODOS FACET, un partner di Microfinanza ha sviluppato una guida tecnica e uno strumento per valutare l’efficacia della governance delle MFI in termini di supervisione e direzione strategica.

Esso è composto da:

  • Uno strumento di autovalutazione per un’efficace governance aziendale di un’istituzione di microfinanza (EXCEL FILE). Il modello Excel può essere utilizzato dai direttori di un’MFI, ma anche da un gruppo più ampio di attori (consulenti, valutatori, investitori, network, ecc.).
  • Una guida tecnica all’uso di questo strumento (PDF FILE) – La Guida tecnica ha lo scopo di fornire istruzioni semplici, chiare e concrete su COME un’MFI può implementare uno strumento Excel per la (auto)valutazione della governance al suo interno (con o senza il parere di un consulente).

L’originalità del Modello proposto riflette la diversità degli input e delle fonti che hanno contribuito alla sua creazione. Il Modello e la relativa Guida Tecnica devono essere visti come un punto di partenza che devono essere arricchiti da commenti ed esempi dei suoi utenti, a condizione che questi ultimi si impegnino a comunicare i risultati ai loro creatori. I manager delle MFI, i professionisti del settore e gli esperti in materia sono invitati a esaminarli, ad utilizzarli nel modo più pratico possibile e a modificare o sviluppare gli aspetti che ritengono più appropriati.

NOTA IMPORTANTE: Tutte gli strumenti di autovalutazione della governance© sono stati prodotti con fondi pubblici e costituiscono quindi un Bene Pubblico, quindi sentitevi liberi di utilizzarli e condividerli, ma vi preghiamo di notare che questi strumenti sono stati “sviluppati nell’ambito del programma decennale PROMIFIN (DSC/COSUDE) finanziato dalla cooperazione svizzera in America Centrale ed eseguito da Triodos Facet”.